LA TUA POLEMICA NEL BLOG?

Prenota il tuo spazio qui. INFO

giovedì 2 novembre 2017

'Le Iene' sono tornate in Umbria per raccontare un altro raccapricciante brano dell'epopea dei terremotati dimenticati dalle Istituzioni. 
Il comunicato è del consigliere M5S, Andrea Liberati, un mese fa la politica celebrava se stessa, evocando l'eccellenza della ricostruzione e ora dopo controlli parziali o mai avvenuti, con una scia di controversie giudiziarie nessun politico si è mai occupato di queste persone.


Da 20 anni a Giove di Valtopina intere famiglie -quelle rimaste, dopo le molte costrette ad abbandonare definitivamente il paese- vivono ancora nei container a seguito del terremoto del 1997. 

Nessun ascolto e nessuna risposta per queste persone da parte della presidente Marini, ancora una volta impegnata nel fugone di fronte ai microfoni de 'Le Iene'. 

Nessuna risposta per i terremotati di allora, così come latitano concrete risposte anche per i cittadini umbri colpiti dal terremoto del 2016, mentre uno spesso velo di propaganda avvolge come sempre tutto, mentre i soliti speculatori proseguono allegramente gli affari di sempre.

Andrea Liberati conclude, Catiuscia Marini avrà mai un empito di minima partecipazione umana o, almeno, un sussulto di dignità istituzionale di fronte a tali vergogne? 
Su questioni concrete che incidono sulla carne viva delle persone, finora si assiste solo a una reiterata, grande fuga presidenziale, tanto dai microfoni della stampa quanto dall'Aula.

E intanto un altro inverno arriva all'orizzonte.


Reazioni:

0 commenti inseriti:

Posta un commento

Commenta la polemica....

ranktrackr.net