LA TUA POLEMICA NEL BLOG?

Prenota il tuo spazio qui. INFO

venerdì 23 marzo 2018

Nel weekend del 24 e 25 marzo l'associazione temporanea di impresa costituita da Autismart, Pangea e Laboratorio Idea, alla quale il comune di Narni ha affidato in via sperimentale per un anno, avvia la gestione dell'area naturalistica delle "Gole del Nera".
Si comincia con la Festa della  Primavera che prevede food, passeggiate naturalistiche a piedi e in carrozze trainate da cavalli, corsa all'anello per i bambini, artigianato, visite guidate e laboratori.
"Nel corso dell'anno - hanno spiegato Manuela Giovannini e Roberto De Ascentis, in rappresentanza della ATI - svilupperemo tutta una serie di attività che valorizzeranno l'area e cercheranno di qualificarla ulteriormente per farla vivere tutti i fine settimana".
Fra le tante attività vi è  anche la possibilità di navigare il Nera a bordo di gommoni e canoe.
"L'assegnazione della gestione - è stato spiegato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco di Narni, De Rebtotti , il suo vice, Mercuri e l'assessore al turismo,  Lucarelli  - rientra nella logica di un ente pubblico che è quella di creare le condizioni affinché i privati si impegnino e investano nel turismo. La gestione delle Gole va in questa direzione, valorizza un bene di grande fascino e importanza, ne garantisce la custodia e il mantenimento in buono stato e fa da traino ad altre iniziative e contenitori che in questi anni abbiamo creato".
De Rebotti, Mercuri e Lucarelli hanno sottolineato il recupero dell'antica Porta della Pietra che dal centro storico conduce direttamente nelle Gole attraversando la rupe narnese, al Ponte d'Augusto di epoca romana e ai grandi edifici storici del borgo antico recentemente restaurati e funzionanti.

Reazioni:

0 commenti inseriti:

Posta un commento

Commenta la polemica....

ranktrackr.net