LA TUA POLEMICA NEL BLOG?

Prenota il tuo spazio qui. INFO

lunedì 16 aprile 2018


Angelica Trenta come relatrice di giornata e orgogliosa del percorso vissuto insieme nella scorsa legislatura, annuncia la candidatura a sindaco di Thoma De Luca
Presenti l'organizer del meetup di Terni, Luca Simonetti, i parlamentari Lucidi e Ceprini ed il consigliere regionale, Liberati. 
Thomas De Luca, 30 anni a giugno è un graphic designer freelance e visibilmente emozionato- dichiara-abbiamo il dovere di restituire nuove speranze ad una città in declino ed utilizzare dati ed elementi per la Terni del 2030.
Un nuovo patto di territorio per dare risposte attuali. 
Ogni euro speso dalla prossima amministrazione sarà per il lavoro, salute e giustizia civile
Sono le tre priorità per la città e in assoluta discontinuità con l’impatto ambientale. 



Come sindaco – prosegue- De Luca istituirò subito un osservatorio permanente sulla questione ambientale, uno studio epidemiologico e le deleghe sulla sanità rimarranno nelle mie mani. 
A Terni verrà istituito un assessorato alla salute e sanità dedicato.

"Terni dovrà diventare una città europea e moderna con innovazione e connettività 2030 e con eventi internazionali, politiche sociali esigibili per tutti".

"Il M5S si adopererà per un piano straordinario per la povertà, l'obiettivo è lavorare con il mondo dell'associazionismo e della cooperazione mettendo in rete le forze vive della città. I servizi devono essere per tutti e basta esternalizzare senza  riscontri di efficienza ed economicità". 


Obiettivi del candidato M5S:
-Restituire al territorio i 5mln della sfruttamento della Cascata delle Marmore, 
-riequilibrio territoriale e degli uffici regionali, 
-pieno utilizzo dei fondi strutturali e delle risorse europee. 
Come ultimo punto ma strategico per il futuro è l'università a Terni con il contributo di Perugia se sarà possibile o con altre università se sarà necessario. La riforma Gelmini permette la federazione di atenei e Terni è pronta a lanciare la sfida se ne sarà costretta. Basta occasioni perse conclude De Luca.

La cultura e il turismo sono fondamentali per un futuro di medio e lungo termine.





Reazioni:

0 commenti inseriti:

Posta un commento

Commenta la polemica....

ranktrackr.net